Si chiama Kaitiaki ed è la prima startup che utilizza l’intelligenza artificiale per combattere il cyberbullismo e le altre forme di violenza online contro minori. Katiaki è una parola in lingua maori che significa “Guardiano” ed il suo obiettivo è proprio quello di proteggere i più giovani dagli “attacchi” online. L’idea è nata un anno fa dopo l’ennesimo caso di cyber bullismo.

Leggi su http://it.blastingnews.com/tecnologia/2017/06/arriva-kaitiaki-lintelligenza-artificiale-contro-gli-abusi-online-sui-minori-001777893.html