E’ nata a Udine Kaitiaki, la prima application che segnala ai genitori episodi di cyberbullismo e adescamento di cui sono vittime i figli. A progettarla un team di nove persone, con un’età media di 32 anni. Due degli ideatori, Fabrizio Macchia e Davide Cuttini ci mostrano come funziona. (Annalisa Anastasi/alaNEWS)

Guarda su https://www.youtube.com/watch?v=5PJCPlL8dEc